1500x685_MIM_iscr-header.jpg

Anche quest’anno le procedure si svolgeranno online per tutte le classi prime delle scuole statali primarie e secondarie di primo e secondo grado. Le iscrizioni online riguarderanno anche i percorsi di istruzione e formazione professionale erogati in regime di sussidiarietà dagli istituti professionali e dai centri di formazione professionale accreditati dalle Regioni e le scuole paritarie che, su base volontaria, aderiranno alla procedura telematica.

I genitori o coloro che esercitano la responsabilità genitoriale potranno trovare informazioni dettagliate su ciascun istituto e individuare la scuola di interesse attraverso Scuola in Chiaro, l’applicazione messa a disposizione dal Ministero: un QR Code dinamico associato ad ogni scuola fornirà tutte le informazioni sulle strutture, l’offerta formativa, le attrezzature e confronterà alcuni dati con quelli di altre istituzioni scolastiche del territorio. Il sito di riferimento per Scuola in Chiaro è cercalatuascuola.istruzione.it.

Le domande di iscrizione potranno essere poi inoltrate dalle 8:00 del 9 gennaio 2023 alle 20:00 del 30 gennaio 2023 attraverso il servizio “Iscrizioni online”, disponibile sul portale del Ministero dell’Istruzione e del Merito www.istruzione.it/iscrizionionline/ che sarà attivato nelle prossime settimane e conterrà, oltre al link per fare la domanda, materiali e informazioni utili per gli interessati. Si potrà accedere al sistema utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta di identità elettronica) o eIDAS (electronic IDentification Authentication and Signature). L’abilitazione al servizio sarà già possibile a partire dal prossimo 19 dicembre. Un passaggio che consentirà alle famiglie di prendere confidenza con la procedura.

Si potrà presentare una sola domanda di iscrizione per ciascun alunno/studente, ma si potranno indicare fino ad altre due preferenze nel caso in cui la scuola scelta avesse un esubero di richieste rispetto ai posti disponibili. Il sistema “Iscrizioni online” avviserà le famiglie in tempo reale, a mezzo posta elettronica e tramite l’APP IO, dell’avvenuta registrazione e consentirà di seguire l’iter della domanda di iscrizione.

Il Ministero attiverà, oltre al sito dedicato, anche un’apposita campagna di comunicazione, sui social e attraverso uno spot istituzionale, che guiderà le famiglie nelle diverse fasi della procedura e che segnalerà tutti gli strumenti a disposizione sia nella fase della scelta sia in quella della vera e propria domanda.

Delibera del Consiglio di Istituto n. 195 del 22.09.2022

Ordine di priorità:

  • Fratelli e sorelle di alunni frequentanti all'atto dell’iscrizione (con diritto di scelta della stessa sezione o della stessa sede, da indicare chiaramente sul modulo);
  • Distanza dalla residenza anagrafica – NON DOMICILIO - dalla sede legale - VIA BRENTA, 26;

I requisiti devono essere posseduti all’atto della presentazione della domanda. Le domande verranno accolte fino ad esaurimento dei posti disponibili nelle sedi all’atto dell’iscrizione, secondo la distanza chilometrica della residenza anagrafica (non domicilio) dalla sede legale di via Brenta 26, utilizzando il sistema di calcolo delle distanze chilometriche del sito web Tuttocittà (criteri di calcolo: percorso pedonale).

VERRA’ FORMULATA UNA UNICA GRADUATORIA DI ISTITUTO.

Le domande eccedenti saranno smistate ad altri istituti.

Criteri di assegnazione ai plessi:

Per l'assegnazione ai plessi - sede centrale/ succursale-i - si procederà secondo l’ordine dell’unica graduatoria di Istituto.

Si formeranno nell’ordine classi da assegnare alla:

  • sede centrale- VIA BRENTA
  • sede succursale – VIA CIRENAICA
  • eventuale terzo plesso (solo nel caso in cui al Liceo, sulla base della delibera del Consiglio di Istituto n.194 del 22/09/2022, verrà assegnato dagli organi competenti un terzo plesso)

La dislocazione delle classi nei plessi verrà effettuata in considerazione della capienza dei plessi e del parere del RSPP e dell’ ASPP.

Criteri di formazione delle classi prime:

Il lavoro della formazione delle classi è svolto da una commissione formata da: due Assistenti Amministrativi – Ufficio Didattica - ASPP - Dirigente Scolastico. Le classi saranno composte sulla base del bilanciamento dei seguenti criteri:

  • numero omogeneo di alunni;
  • voto conseguito all'esame di terza media (le classi saranno formate in modo equilibrato in base al voto conseguito);
  • adesioni ai progetti Liceo Matematico/ CLIL-IGCSE.

Per la formulazione delle classi del Liceo Matematico/ CLIL-IGCSE si procederà in ordine di graduatoria, esattamente come per le classi del percorso di ordinamento.

Con specifica nota verrà comunicato il numero dei posti disponibili per il:

  • Percorso di ordinamento (c.d. Liceo scientifico tradizionale);
  • Progetto liceo Matematico;
  • Progetto CLIL-IGCSE

All’atto di iscrizione è possibile indicare un/una compagno/a. In nessun caso può essere indicata la preferenza sulla sezione. Affinché tali desiderata possano essere accolti è necessario che:

  • la scelta sia reciproca;
  • che venga indicato il medesimo percorso (di ordinamento/ liceo matematico/ CLIL- IGCSE);
  • si venga assegnati al medesimo plesso.

L' assegnazione alle sezioni sarà fatta dal Dirigente Scolastico, alla presenza di alcuni membri del Consiglio d'Istituto