pctoaslANPAL

 

Dal 2015, con l'introduzione della legge 107/15 (in particolare art. 33, 35 e 38), gli studenti del triennio delle scuole secondarie superiori attuano dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (ASL).

La Legge 30 dicembre 2018, n.145, (Legge di Bilancio 2019) ha apportato modifiche sostanziali alla disciplina: a partire dall’anno scolastico 2018/2019, i percorsi di ASL sono rinominati Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e sono attuati per una durata complessiva:

  • non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei
  • non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici.

Dal 2019 PCTO è entrato nel colloquio dell’Esame di Stato :Nell'ambito del colloquio, il candidato interno espone, inoltre, mediante una breve relazione e/o un elaborato multimediale, le esperienze svolte nell'ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento, previsti dal d.lgs. n. 77 del 2005, e così ridenominati dall'art. l, co. 784, della l.30 dicembre 2018, n. 145. (articolo 19 dell’Ordinanza Ministeriale 205 del 11 marzo 2019).

Gli studenti del quinto anno, sono quindi chiamati a redigere una breve relazione sull’esperienza svolta in ambito PCTO e presentarla in sede di esame di Stato. Indicazioni sulla modalità sono disponibili sul sito,sezione modulistica.

Modalità : L'alternanza scuola-lavoro , oggi PCTO, rappresentano una modalità didattica che consiste nella realizzazione di percorsi progettati, attuati, verificati e valutati, sotto la responsabilità dell'istituzione scolastica o formativa, sulla base di apposite Convenzioni con le imprese, o con le rispettive associazioni di rappresentanza, o con le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, o con gli enti pubblici e privati, ivi inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di apprendimento.

Finalità: sono percorsi formativi che potenziano l'autonomia scolastica e ne qualificano l'offerta formativa; hanno valenza orientativa e rispondono all’evoluzione degli orientamenti europei sulla centralità di una istruzione che integra i nuclei fondanti degli insegnamenti con le competenze trasversali (soft skills) spendibili nel mercato del lavoro (capacità di interagire e lavorare con gli altri, capacità di risoluzione di problemi, creatività, pensiero critico, spirito d’iniziativa e consapevolezza, autoimprenditorialità; saper rispettare regole e tempi di consegna; capacità comunicative; saper gestire le informazioni e le risorse)

Adempimenti degli studenti prima di intraprendere i percorsi

Corso on-line di formazione in materia di Tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di da svolgersi attraverso la piattaforma del Miur tramite il seguente link. http://www.alternanza.miur.gov.it/la-piattaforma_sicurezza. I ragazzi del terzo anno devono accedere alla piattaforma e completare il corso entro la data comunicata nella circolare della scuola.

Tutti gli studenti del triennio devono:

- scaricare dal sito della scuola, area PCTO/ modulistica :

- Il patto formativo dello studente:compilarlo e consegnarlo firmato al tutor interno.

- Il diario di bordo: da compilare in ogni giornata di attività,farlo visionare al tutor e conservarlo.

- la scheda di valutazione finale del percorso: sarà consegnata al tutor interno alla fine del percorso.

L’autorizzazione alle uscite deve essere firmata sul registro elettronico.

Adempimenti degli studenti durante lo svolgimento dei percorsi

  • Seguire le regole di comportamento indicate dai docenti e dal regolamento scolastico, quelle organizzative dell’ente ospitante
  • Rispettare le norme di igiene, salute e sicurezza sui luoghi di lavoro
  • Leggere costantemente le circolari per eventuali comunicazioni relative allo svolgimento dei percorsi.
  • Comunicare al tutor eventuali problematiche.